Modalità di accesso alle prestazioni

 

Tutte le prestazioni sono erogate in regime libero professionale. saniRad eroga alcune prestazioni  a tariffa ridotta rispetto al listino in vigore (sia visite specialistiche che prestazioni di diagnostica per immagini ) riservando a queste prestazioni fasce orarie dedicate e questo al fine di favorire i diversi target di utenza.

Alcune prestazioni di diagnostica per immagini e di medicina dello sport vengono erogate anche in convenzione SSN,

Sono attive inoltre convenzioni con Assicurazioni, Enti Previdenziali, Banche e Associazioni.

Il personale di accettazione è disponibile a fornire le modalità di accesso a tutte le prestazioni illustrando le tariffe previste.

 

 

E' opportuno ricordare che:

  1. Non si eseguono esami radiologici su donne in stato di gravidanza presunto o accertato, salvo diversa valutazione, caso per caso del medico radiologo.
  2. Per l'esecuzione degli esami radiologici è sempre opportuna una prescizione medica (art. 3 del D.Lgs 187/2000 - Principio d Giustificazione).
  3. E' necessario esibire tutte l'eventuale documentazione medica precedente relativa alla patologia oggetto d'indagine richiesta,
  4. Le prestazioni erogabili con impegnativs SSN sono prenotabili nel rispetto delle disposizioni impartite dall'Azienda Sanitaria di appartenenza in termini di volumi e tipologia nel rispetto della priorità clinica (ove applicabile)
  5. Non si effettuano prelievi ematici a neonati.
  6. Non vengono erogate prestazioni a pazienti considerabili ad alto rischio (pazienti cioè, che in ragione delle loro condizioni cliniche o della loro anamnesi,presentano rischi rilevanti di effetti indesiderati o complicanze come conseguenza dell’atto medico richiesto).
  7. SaniRad non è attrezzata per la gestione del paziente barellato non disponendo di sollevatori e personale infermieristico disponibile durante tutto l’orario di apertura.
  8. Non si consegnano referti se non ai diretti interessati i quali, peraltro, possono delegare una persona di fiducia avvalendosi del modulo disponibile presso l’accettazione o sul sito internet aziendale.
  9. L’eventuale rinuncia alla prenotazione dovrà essere comunicata almeno 24 ore prima dell’orario previsto per la prestazione. Diversamente la struttura si riserva di richiedere l’addebito del costo della prestazione.